Vantaggi e usi dei lucernari tubolari

edificio a luce tubolareCome fare per avere più luce solare in casa? Questo è un quesito che attanaglia molte persone che abitano in case non bene esposte o contornate da alti palazzi che fanno ombra. Quando la soluzione più estrema non è praticabile, cioè il cambiare abitazione e sceglierne una più soleggiata, una delle alternative migliori è rappresentata dai lucernari tubolari.

 

 

Che cosa sono i lucernari tubolari

Conosciuti anche come tunnel solari, i lucernari tubolari per la Luce naturale sono interessanti e innovative soluzioni, in grado di ovviare a una serie di problemi, primo fra tutti la scarsità di luce solare in casa. Per questo motivo, sono usati soprattutto negli ambienti poco illuminati o addirittura ciechi, come ripostigli, bagni, lavanderie, corridoi e guardaroba. Ma si rivelano utili ed efficaci pure per illuminare locali che più necessitano di luce, come le camerette dei bambini o gli studi. La loro struttura e il loro funzionamento si basano su un sistema di superfici riflettenti, che fanno convolare la luce dall’apertura superiore fino alla conclusione del tubo; in questo punto, si colloca un elemento che permette la diffusione della luce nell’ambiente. L’installazione di tunnel solari non è particolarmente complicata, ma risulta più agevole in caso di edifici con un solo proprietario, come villette e appartamenti singoli. Comunque, ogni singola esigenza del cliente può essere studiata caso per caso, per cui risulta fattibile ricorre ai lucernari tubolari, anche in situazioni più articolate come i condomini.

I vantaggi dei tunnel solari

A prescindere dalle specifiche tecniche di realizzazione e installazione, resta indubbio il fatto che i lucernari tubolari comportino una lunga serie di vantaggi, oltre alla più ovvia illuminazione di ambienti senza il ricorso alla luce artificiale. Innanzitutto, la comunità scientifica converge sul fatto che l’esposizione alla Luce naturale apporti una serie di benefici all’organismo, sia dal punto di vista fisico che psicologico. La luce solare migliora l’umore e la salute, inoltre, affatica di meno la vista. In secondo luogo, sfruttare la luce solare in casa è uno dei modi più efficaci per migliorare il rendimento energetico della propria abitazione; aver ambienti ben illuminati dalla luce diurna permette di ricorrere in minor misura alla corrente elettrica. Ciò si traduce in risparmio energetico, perché si consuma meno, e in risparmio economico, perché si spende di meno per la fornitura elettrica. Ovviamente, nelle ore serali non si potrà fare a meno di ricorrere alla luce artificiale, ma la sua attivazione sarà ben minore rispetto a una casa priva di sistemi che favoriscono l’entrata della Luce naturale. Inoltre, i locali riescono a scaldarsi con più facilità di inverno, ma non si verifica un’eccessiva calura d’estate, perciò c’è un certo risparmio per i sistemi di raffreddamento e riscaldamento. Infine, un’abitazione illuminata dalla Luce naturale ci guadagna in materia di piacevolezza estetica, in quanto la luce artificiale tende a sfalsare i colori, deformando la resa cromatica degli elementi presenti nella casa. A proposito dei colori, è consigliabile scegliere tinte tenui che aiutano la luce diurna a irradiarsi con più facilità negli ambienti, aumentando così gli effetti ottenuti con i lucernari tubolari.

TOP